Installare Kali Linux in Virtual Machine

L’installazione di Kali Linux in virtual machine permette l’utilizzo del sistema operativo targato Offencive Security direttamente all’interno di windows senza troppi sforzi.

E’ un’ottima soluzione se non si vuole in alcun modo abbandonare windows e senza ovviamente fare a meno di tutti i tool offerti da Kali.

Occorrente

VMware Workstation

Kali Linux Custom Image

Procedura

  1. Scarichiamo ed installiamo VMware (scegliamo l’ultima versione corrispondente all’architettura del nostro sistema)
  2. Scarichiamo Kali-Linux VMware 64-Bit [OVA] (Corrispondente all’architettura del nostro sistema se avete dubbi scaricate la versione a 32 bit)
  3. Avviato VMware dirigiamoci in: Player FileOpen…
  4. Dalla finestra che appare dirigiamoci nella cartella in cui abbiamo scaricato l’immagine OVA di kali linux e selezioniamo l’immagine del sistema
  5. Una volta selezionata apparirà una piccola finestra in cui possiamo scegliere il percorso nel quale installare il nostro sistema, spetta a voi decidere dove.
  6. Scelta la posizione in cui installare la nostra immagine di sistema clicchiamo su Import
  7. Una volta terminato il processo di installazione non ci resta altro che avviare la nostra macchina virtuale.
  8. Ci chiederà di inserire un username e una password: Username ‘root’ , Password ‘toor’ (senza ‘)
  9. Avrete sicuramente notato che il sistema utilizza la tastiera USA Cambiamola:
    1. In alto a destra clicchiamo sulla freccetta bianca che punta verso il basso
    2. Ora clicchiamo sul simbolo che raffigura un giravite incrociato ad una chiave inglese
    3. Dirigiamoci in Region & Language
    4. Nella finestra appena apparsa sotto la voce Input Sources clicchiamo sul tasto + in basso a sinistra
    5. Clicchiamo su i 3 puntini in basso e cerchiamo Italian – Italia – Add (in alto a destra)
    6. Selezioniamo ora l’input inglese (English US) e clicchiamo sul tasto –
    7. FATTO
  10. Adesso dobbiamo solo aggiornare il sistema dunque:
    1. Avviamo il terminale
    2. Digitiamo i comandi:
      1. apt-get update
      2. apt-get upgrade
      3. apt dist-upgrade
    3. Può capitare spesso di incappare in alcuni errori durante il processo di update (spesso causato dalle chiavi obsolete): The following signatures were invalid: EXPKEYSIG…
      1. Visitiamo questa pagina:
      2. Copiamo l’indirizzo del file terminante in .deb
      3. digitiamo in terminale wget seguito dall’indirizzo appena copiato:
        wget https://http.kali.org/kali/pool/main/k/kali-archive-keyring/kali-archive-keyring_2018.1_all.deb
      4. Una volta terminato il download digitiamo:
        apt install ./[nome_del_file_scaricato.deb]: apt install ./kali-archive-keyring_2018.1_all.deb
      5. Adesso possiamo riprovare il punto 10 – B di questa guida